La parola magica è… cartone!

Si, perché il tutorial che ho realizzato e di cui vado a parlare è fatto con questo modesto, ma versatilissimo materiale ad impatto zero sul portafoglio.

Tutto ciò cui cui ho avuto bisogno sono stati: cartone, colla a caldo, un cutter, forbici e vinavil. 

E’ stato facile realizzare lo schema/sagoma da poi appoggiare e riportare a matita sul cartone da ritagliare sovrapponendone due identici. 

Nel video che girato nel mentre si possono seguire tutti vari i passaggi. Qui, in questo articolo aggiungo qualche foto  con didascalia per capire meglio il work in progress. Prestate attenzione!

Da quattro fogli fogli formato A 4 uniti usando un attaccapanni e disegnando a matita l’incavo dell’ascella ho ricavato il mio modello! Il segreto per avere un’immagine perfetta è piegare il foglio a metà. Una volta ritagliato andrà posizionato sul cartone.
Le misure del modello sono visibili.

Occorre fare due pezzi sagome di cartone che andranno incollate insieme con colla a caldo.

Nel video che ho girato mentre il lavoro procedeva si potranno seguire meglio tutti vari i passaggi. 

E’ bene lasciare circa 15/20 cm di cartone da piegare all’indietro e dare la giusta  inclinazione per un appoggio ottimale

Leggermente inclinato indietro e ecco pezzi di cartone a mò di supporti per renderlo più stabile

 

Ecco il retro irrobustito con aggiunta strisce di cartone e l’aggiunta di gancetti  (questi sono triangoli per appendere quadri) per regolare la lunghezza di una collana come si vede qui sotto nella seconda foto.

Ecco la struttura dell’espositore versione finita, ma ancora da rivestire. Libero spazio alla fantasia … Potrete usare gommapiuma e stoffa, carta adesiva, carta di altro tipo come quella pronta per decoupage o ancora grezza per pacchi. Fate voi!!! 🙂

Lasciate che però ora vi spieghi come sono andate le cose … dopo.

Eggià, perché la storia non finisce qui! In verità poi ho stravolto il tutto decidendo di chiudere il retro completamente e lasciare il mio “busto” liscio caratterizzato da una texture ottenuta con sovrapposizioni di carta …

Il fatto è che avevo chiara in mente l’immagine di un busto o forse manichino rivestito di carta di libro e proprio a quella immagine ho cercato di avvicinarmi ( il mio stand resterà qui, a casa mia, e lo vedrete ogni qualvolta avrò bisogno di fotografare qualche mio pezzo di “bigiotteria fai da me e per me”     

Ecco l’ espositore di solo cartone, colla a caldo, colla vinilica e carta – Sembra quasi una scultura/complemento arredo –  Mara Braidotti ©

 

Avrei potuto accontentarmi perché non era poi affatto male, ma…

Ma non ancora del tutto soddisfatta con chalk paint bianca, vernice metallica e cera solida mischiata a colori universali ruggine e ocra ho raggiunto quello che è più vicino ai miei gusti.

Quello che avete visto fino ad ora è ulteriormente cambiato diventano esattamente questo

Mara Braidotti ©

Mara Braidotti ©

Che dire? Mi piace di più, ma se seguendo il video tutorial che la versione più semplice fa per voi … nulla da dire. Sarà comunque una scelta ottima!

Risolto il mio problema su come eventualmente fotografare la mia bigiotteria, quella che faccio per mio uso quando ne ho voglia, Penso che più di qualsiasi ulteriore descrizione  sia da affidare al video, o meglio…  ai video!

Nel primo faccio la struttura dell’espositore che andrà poi rivestito secondo i propri gusti. A seguire vedrete rapidamente  la trasformazione a “busto intero”!            Buona visione e soprattutto buon lavoro!

 

Tornerò con un nuovo articolo molto presto! 🙂

Ciao a tutti,

Mara