Appendili alla porta di casa!

… soprattutto in vista delle feste più celebrate.

Per quanto possa sembrare strano può succedere di appendere un lavoro, in questo caso una “decorazione wire” natalizia, e venderla dopo due giorni, forse anche meno. A me è successo non una, ma ben due volte nell’ arco di una settimana. Lo giuro! Che la porta d’ingresso vista all’esterno tutta bella addobbata sia così “eye catching”? Che attragga la vista e l’attenzione dei condomini e non solo? Parrebbe di sì e per questo motivo vi invito a provare specie se abitate in un condominio ben frequentato. La gente va e viene, si ferma al piano e potrebbero posare gli occhi proprio su una cosa fatta da voi quindi esposta senza presunzione alcuna. Posso garantire che potrebbe essere colpo di fulmine! Mettiamo il caso siano capitate le persone giuste, mettiamo il caso che sia stata solo fortuna, ma non trovate che potrebbe valerne la pena?

Vi faccio vedere un cuore che ho fatto con acciaio zincato da 1,50 mm per la struttura, filo di rame argentato (No tarnish silver plated copper wire) da 0,40 mm. e altro filo molto più sottile in rocchetto per la lavorazione, perline d’argento di vario tipo, delle gocce da lampadario in vetro trasparente con l’aggiunta di due fiorellini di lucite. Sono riuscita a fotografarlo appena in tempo prima di sparire ben incartato in un pacchetto regalo piuttosto chic. (L’altro ornamento simile a questo purtroppo non posso documentarlo, quindi credetemi sulla parola… Era simile! 🙁

A me piaceva molto e l’avevo fatto per me, ma dire che la vendita molto più prossima ad un baratto poiché ceduto a una amica che abita qui, mi ha resa felice più per una questione di apprezzamento per il lavoro fatto. Credo non esista ricompensa più grande… almeno per me.

Questi i particolari del cuore “natalizio” un poco pink. Lo sfondo è uno scaldacollo nero rigorosamente eco/animal friendly!!!

E così in barba alle bancarelle che non frequento, ai video Youtube, al postare nel qua e là web, a un tratto mi rendo conto di quanto bizzarre vanno le cose in questo mondo e non c’è mai fine all’inaspettato.

(Post-it per Mara… Anche se oggi è sabato fai uno schizzo per una terza decorazione di questo genere. Se ti viene lo sghiribizzo mettiti a lavorare e riprova ad appendere… Non si sa mai. La gente cerca ancora regali e il tempo stringe!)

Io direi di provare… E voi che ne dite? 😉

Buon lavoro a me e in quanto a noi, l’appuntamento è al prossimo articolo in cui vi mostrò come si realizza un Albero della Vita bonsai version su pietra!

Ciao a tutti da Mara 🙂