La tecnica Coiling

Avvolgimento interamente manuale

 

 

Gli appassionati di gioielleria realizzata con fili metallici, che nasce senza l’impiego della saldatura, sono sempre alla ricerca di nuovi metodi per manipolarli. 

Partiamo dal presupposto che nel mondo del “Wire” una tecnica non esclude l’altra.

Ho parlato del wire wrapping, ma ora vediamo insieme una tecnica davvero semplice per avvolgere su un filo, ad esempio di rame, un altro filo di diametro più sottile. Il Coiling altro non è che un avvolgimento del filo a spirale di grande effetto e facile esecuzione. Come ho già spiegato l’uso dei fili metallici offre moltissime occasioni per divertirsi e creare al tempo stesso oggetti unici e originali.

Se consideriamo il fatto che la lavorazione è sempre manuale, difficilmente un pezzo sarà identico all’altro ed io amo questo concetto: l’unicità di un manufatto qualsiasi esso sia. 

Ma vediamo in cosa consiste l’avvolgimento di un filo sull’altro procedendo a spirale.

Ho avvolto a mano del filo di rame da 0,8mm su un altro filo più spesso da 1mm. Il filo che non mi occorreva è stato tagliato con tronchesi mentre ho realizzato una classica spirale per chiudere e questo con l’aiuto di pinze a punta conica.

Altra sequenza in cui ho applicato il coiling su componente di madreperla forata

  1. Ho infilato il filo di rame nel fori della madreperla.
  2. L’ho piegato a formare una V di cui una parte più lunga per poterla avvolgere
  3. Ho avvicinato i fili e tenendo quello più corto (usato come fosse il filo più spesso su cui lavorare) ho iniziato il coiling avvolgendo il filo con movimenti circolari della mano.
  4. Occorre fare attenzione  A – alla tensione del filo che si sta avvolgendo su quello base, B – a non sovrapporre il filo mentre si realizza l’avvolgimento, C – cercare di tenere quanto più possibile gli avvolgimenti ravvicinati senza lasciare spazio fra uno e l’altro.
  5. Una pinza a punte piatta può aiutare a “compattare” gli avvolgimento man mano che vengono realizzati.

Ciondolo in filo di rame e porcellana fredda dipinta a mano con tecnica coiling – Mara Braidotti ©

Grazie al processo di avvolgimento del filo effettuato a mano si produce una spirale impiegata molto spesso per la realizzazione di lavori di bigiotteria unita ad altre tecniche.

 

Ciondolo in rame con componente realizzato in porcellana fredda e pigmenti metallici – Mara Braidotti ©

La lavorazione coiling è molto semplice, intuitiva e di gran effetto. Esistono in commercio utensili per realizzarla, ma anche astuzie come l’uso del mandrino di un trapano che permetta l’avvolgimento molto più rapidamente. Per piccoli lavori preferisco lavorare a mano, ma aggiungerò un articolo in cui spiegherò come semplificare la tecnica con l’uso di un semplice trapano.

Se vuoi saperne di più a proposito del coiling fatto interamente a mano basta andare su Youtube e cercare wire coiling techniques. 

Seppur in lingua inglese capirete meglio di cosa si è parlato.

Per adesso vi saluto con un uno dei miei ultimi … e buon lavoro!

Mara

Grande ciondolo scultura in filo di rame martellato e madreperla disegnato e realizzato da Mara Braidotti © (Wire coiling) 
15/2/2017