Mille volte “Grazie!”

Un doveroso off topic

Desidero ringraziare quanti in questi pochi mesi di attività hanno iniziato a seguire il mio blog e a scrivermi ricambiandomi così per quel poco di fatica extra che gestire un blog comporta.

Il mio “Ciao, incerto” è diventato un amichevole e reciproco: “Ciao, come stai? Sono felice di risentirti.”

Inizia così la nostra chiacchierata quasi quotidiana. Eggià, le cose stanno andando così ed io non posso che esserne felice poiché era questo uno dei miei obiettivi. Fossi una vlogger o Youtuber e potessi parlarvi rivolgendovi a voi in video forse sarebbe più semplice, ma so che diverse amiche e amici ricevono i miei aggiornamenti da qualche tempo e se non riesco a tener testa giornalmente alle tante mail che ricevo, qui è scritto nero su bianco:

Grazie per esserci!

Siete interazioni di valore che ogni giorno ho la fortuna di VIVERE!

Ho sempre creduto nel potere della parola e nelle capacità comunicative di tantissimi.

Si può creare una cerchia di amicizie e sentirsi vicini anche attraverso ciò che viene scritto. Ha poca importanza se si tratta di un semplice saluto o la richiesta di informazioni più dettagliate. Ormai sto memorizzando i vostri nomi pur essendo ormai almeno una trentina… persone gentili e curiose come piacciono a me!

A proposito di curiosità, alla domanda di Valeria D., Roberta S., Irene P.  in fatto di ricicli di bottiglie usate (sto sorridendo) come risposto nella mia mail la risposta è sì, sto lavorando a una “tenda” di plastica rimodellata che mi sta impegnando abbastanza e pubblicherò non appena finita e appesa alla finestra. Non voglio anticipare la sorpresa però. Come nel caso della lampada, premetto che anche in questo caso mi limito a reinventare qualcosa di già visto.  😉

Bene! Questo articolo (o forse sarebbe opportuno definirlo “latest update”?) vuol essere un sincero ringraziamento che mi viene dal cuore e che riguarda tutti voi. Se non foste presenti con il vostro interesse molto dei contenuti di questo blog potrebbe andare perso, ma so che non succederà.

Un abbraccio e a presto!!!

Mara